Mutuo Prima Casa Giovani: Calcolo Rata e Offerte

Il mutuo prima casa giovani è una particolare categoria di mutuo che, presso taluni istituti, permette di avere a disposizione quelli che sono degli sconti sugli interessi e delle rate con agevolazioni (seppur talvolta minime).

Per le coppie che sono giovani e che si stanno avvicinando per la prima volta al prodotto mutuo con lo scopo di comprare casa, questa specifica categoria può essere assolutamente più vantaggiosa di quelle tradizionali.

Vediamo insieme quali sono le modalità per accedere al mutuo giovani, se sia necessario o meno che si tratti della prima casa, quali sono le garanzie e gli sconti, nonché quali istituti offrono una soluzione del genere per chi vuole acquistare, da giovane, una prima casa.

Ci sono inoltre, e parleremo anche di queste, delle agevolazioni che riguardano la copertura del mutuo.

Se in condizioni normali sono pochissime le banche che offrono più dell’80% del valore dell’immobile, la situazione è particolarmente diversa invece per chi si avvicina a questo tipo di prodotto “agevolato”.

Talvolta, come avremo modo di vedere più avanti, si può infatti ottenere anche un mutuo al 100%.


Vuoi Approfondire? Ascolta il Podcast


 

Al di là dei giovani: le agevolazioni per il mutuo prima casa

Prima di procedere ad individuare i mutui che sono riservati ai giovani, dobbiamo senza dubbio andare a sottolineare quelli che sono i vantaggi che sono riservati ai soggetti che stanno per acquistare la loro prima casa.

La Legge di Stabilità ha infatti confermato delle importanti agevolazioni per la prima casa, ovvero una detrazione IRPEF al 19% per gli interessi passivi, con un massimale di 4.000 euro su base annua.

È un vantaggio non da poco, dato che potremo andare a pagare meno di tasse soltanto in virtù del fatto che stiamo pagando un mutuo per la prima casa.

I requisiti per ottenere la detrazione

Ci sono ovviamente dei requisiti che bisogna possedere nel caso in cui si volesse ottenere il beneficio in questione:

  • è necessario che sia la prima volta che ricorriamo ad un prodotto del genere: non è possibile ricorrere a questo beneficio nel caso in cui avessimo già usufruito di agevolazioni; le detrazioni si potranno però applicare nel caso in cui si venda e si ricompri una prima casa;
  • non è possibile essere proprietari al 100% o anche in comunione con il coniuge di diritti reali come proprietà, uso, abitazione e usufrutto su un’altra casa all’interno del territorio dello stesso Comune rispetto a quello dove insiste l’immobile che stiamo acquistando

È possibile tuttavia ottenere i privilegi e gli sgravi per la prima casa nel caso in cui:

  • si sia acquistata un’abitazione in precedenza che non sia stata acquistata ricorrendo ad alcuno dei benefici previsti a livello fiscale per l’acquisto delle abitazioni.

Le offerte per i mutui per giovani

Diversi istituti inoltre offrono dei mutui a condizioni agevolate per le coppie o i singoli giovani, tipicamente al di sotto dei 40 o dei 35 anni.

Di seguito troverete le offerte attualmente presenti sul mercato italiano, con una breve disamina della convenienza o meno del prodotto.

Il calcolo mutuo prima casa giovani: calcolare la rata

Per quanto riguarda, in via preliminare, il problema del calcolo della rata, questo dovrà essere effettuato soltanto una volta che si sarà scelto il tasso (se fisso o variabile) e la durata del piano di ammortamento.

Mutuo Giovani di Intesa San Paolo

La prima delle offerte che vi presentiamo è quella Mutuo Giovani e Piano Base Light di Intesa San Paolo. In questo caso abbiamo un mutuo che permette di avere:

  • un tasso fisso dell’1,10% per i mutui a 10 anni e che non superino il 50% di valore dell’immobile
  • opzioni di flessibilità gratuite per tutta la durata del mutuo
  • la possibilità di raggiungere fino al 100% del valore dell’immobile
  • la possibilità di ricorrere alla sospensione del pagamento della rata per 3 volte, di cui la prima dopo almeno 24 mensilità
  • la possibilità di sottoscrivere una polizza Proteggi Mutuo, che può proteggere i sottoscrittori da gravi eventi che possano pregiudicare la possibilità di far fronte ai pagamenti del mutuo

Il mutuo di Intesa San Paolo riservato ai giovani è inoltre accessibile, a determinate condizioni, anche per i lavoratori che hanno contratti atipici a tutele crescenti.

Inoltre esiste la possibilità di corrispondere, per il primo anno, soltanto gli interessi, cominciando a pagare anche la quota capitale a partire dal secondo anno.

Unicredit Mutuo Valore Italia Giovani

Anche Unicredit ha un’offerta speciale per chi dovesse richiedere il mutuo per acquistare una casa e si trovasse in condizioni particolari, come appunto i requisiti di età che andremo ad elencare successivamente.

Mutuo Valore Italia Giovani presenta i seguenti requisiti:

  • importo minimo di 30.000 euro
  • importo massimo dell’80%, che si può estendere fino al 100% con il Fondo Di Garanzia per i mutui Prima Casa, nel caso in cui il valore dell’immobile e dunque della somma richiesta non superi i 250.000 euro
  • possibilità di accedere con qualunque tipologia di contratto di lavoro
  • avere meno di 40 anni al momento della sottoscrizione

Per quanto riguarda invece le condizioni di mutuo abbiamo:

  • possibilità di ridurre la quota capitale anche del 100% per un periodo che non superi i 12 mesi; il Taglia Rata si può utilizzare soltanto una volta nel corso del mutuo;
  • la possibilità di posticipare, con il meccanismo Sposta Rata, un massimo di tre rate, anche in modo non consecutivo, andando ad allungare il piano di ammortamento del mutuo;
  • la possibile di ricorrere al sistema Riduci Rata, che permette di ridisegnare le rate, riducendone l’importo e allungando l’originale piano di ammortamento, fino ad un massimo di 48 mesi, per frazioni di 12 mesi;

Il mutuo per Giovani Coppie di Ubi Banca

Anche UBI Banca offre un prodotto-mutuo concepito esclusivamente per le giovani coppie, che offre delle condizioni agevolate a livello di strumenti e di pagamento degli interessi.

Tra i requisiti per accedere al mutuo Prima casa Giovani Coppie di UBI Banca troviamo:

  • l’avere entrambi, nel caso fosse una coppia a sottoscriverlo, meno di 40 anni
  • lavorare da almeno 18 mesi, o comunque aver lavorato almeno 18 mesi, a prescindere dal contratto, negli ultimi 2 anni
  • avere nel momento della sottoscrizione un’occupazione

Per quanto riguarda le condizioni agevolate offerte dall’istituto, non sembra siano presenti delle condizioni generali, dato che la banca si preoccupa, cliente per cliente, di effettuare diversi preventivi a tasso fisso e variabile, con ammortamenti di diversa durata.

Sarà necessario, per chi volesse interessarsi di questo specifico mutuo.

Il Fondo di Garanzia del Mutuo Prima Casa

Lo Stato Italiano ha attivato un fondo che è adibito alla concessione di garanzie sui mutui ipotecari, che può coprire fino al 50% della garanzia del mutuo e che non deve mai superare i 250.000 euro.

Il fondo ha una dotazione finanziaria di 650 milioni di euro, che secondo le regole stabilite potranno andare ad attivare circa 20 miliardi di euro di nuovi finanziamenti.

Si può accedere alle garanzie del fondo presso tutti gli istituti regolarmente iscritti all’ABI e si può dunque andare a coprire la restante parte (tipicamente del 20%) del mutuo al 100% che le banche si ostinano a non concedere.

Il fondo di garanzia prima casa arriva dunque ad aiutare chi, non essendo riuscito ancora a mettere da parte la quantità di contante per coprire almeno il 20% del costo dell’abitazione, non riesce ad accedere al mutuo.

Il fondo di garanzia per le giovani coppie è una misura che può essere richiesta soltanto da chi:

  • ha meno di 35 anni
  • deve richiedere una garanzia per una percentuale inferiore al 50% e comunque per meno di 250.000 euro
  • è una coppia che ha all’attivo una convivenza o un matrimonio da almeno 3 anni, documentabile e certificabile
  • l’immobile non deve essere considerato di lusso
  • il mutuo deve essere inerente necessariamente la prima casa; non è possibile accedere al fondo nel caso in cui uno dei due componenti della coppia abbia già un immobile di proprietà

Si tratta di un’ulteriore misura per garantire la proprietà della casa anche a quelle coppie che, in altre circostanze, difficilmente potrebbero andare a stipulare un mutuo, date anche le condizioni particolarmente stringenti applicate dalle banche italiane per quanto riguarda la copertura parziale dell’importo che verrà percepito, fissa all’80% e che senza fondo difficilmente può raggiungere appunto il 100%.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei