Quanto Guadagna un Poliziotto? Stipendio medio e Carriera

Quanto guadagna un poliziotto? Lavorare tra le forze dell’ordine è una possibilità che continua ad attrarre moltissimi, sia per il prestigio insito nella carriera, sia per il fatto che si tratta di una delle poche carriere sicure rimaste, di quelle “a tempo indeterminato”, dove, a meno di comportamenti estremamente irriguardosi della posizione, si riesce ad andare in pensione senza cambiare mai posto di lavoro.

Quella del poliziotto però, come sarebbero pronti a raccontarti moltissimi che hanno dedicato alle forze di polizia anima, cuore e salute, non è delle più facili delle carriere e delle mansioni lavorative, soprattutto per il fatto che gli emolumenti sono tutto fuorché stratosferici, come avremo modo di vedere tra pochissimo.

Si guadagna, come ripetono in modo piuttosto rumoroso praticamente tutti i sindacati di polizia, davvero molto poco? Oppure si tratta di retribuzioni che alla luce della (pessima) situazione italiana possono comunque ritenersi soddisfacenti? Vediamolo insieme.

Come vengono calcolate le retribuzioni?

Le retribuzioni dei poliziotti e, più in generale, di tutte le forze dell’ordine vengono calcolate in base al grado ricoperto.

C’è una differenza sostanziale dunque tra i diversi incarichi ricoperti e, in assenza di avanzamenti di carriera il salario rimarrà uguale per periodi lunghi, dato che gli scatti di anzianità vengono corrisposti al 17esimo, al 27esimo anno e al 32esimo anno di servizio.

La media è più alta dei dipendenti pubblici di altro tipo

Per quanto riguarda la retribuzione media lorda, i poliziotti tendono a percepire qualcosa in più della media degli altri dipendenti della PA.

Se questi ultimi infatti fanno registrare per i gradi più bassi circa 18.500 euro l’anno su base lorda, per i poliziotti invece partiamo da una base di 24.000 euro lordi annui, che poi vanno a risolversi in un salario netto di circa 1.400 euro al mese, escludendo turni ntturni e altre pertinenze, euro più euro meno.

Non tutti però guadagnano così e le situazioni sono particolarmente diverse sia per grado, sia per il tipo di mansione che si andrà a ricoprire: vanno infatti calcolate anche le eventuali indennità di trasferta (26 euro al giorno per i servizi d’ordine svolti fuori sede).

Puoi Guadagnare Soldi Subito Senza Competenze: Scopri Come!

Quanto si guadagna appena usciti dall’Accademia

In fondo alla piramide di distribuzione troviamo il poliziotto fresco di scuola, che è appena entrato nelle forze dell’ordine e che percepisce circa 800 euro al mese.

Si tratta di una somma molto bassa, che però è frutto del fatto che non si è ancora completamente operativi e che si sta seguendo ancora della formazione accessoria, principalmente affiancati a colleghi più esperti.

La retribuzione è dunque minima, ma una volta inquadrati sale sensibilmente.

Quanto guadagna un poliziotto…grado per grado

Di seguito troverai una breve rappresentazione di quanto si guadagna a partire dal livello più alto o grado occupato. Si tratta delle retribuzioni base tabellari annue al lordo:

  • Ispettore e vice-ispettore: da 19.887,53 a 20.422,80 euro annui ;
  • Sovrintende e vice-sovrintendente: da 18.487,58 a 20.175,75 euro a seconda del grado;
  • Assistente: da 17.787,60 a 18.693,45 euro;
  • Agente scelto e agente: da 16.675,88 a 17.211,15 euro.

Come si può intuire da quanto esposto poco sopra, il livello delle remunerazioni è molto variabile a seconda degli anni di servizio e la carriera del poliziotto si fa, come in ogni lavoro, più interessante sotto il profilo salariale una volta che si saranno completati parecchi anni di servizio, grazie agli scatti di anzianità a cui ogni professione va incontro.

Vediamo gli altri gradi.

Vice-Questore, Commissario capo, Commissario e Vice Commissario

A ricevere però le retribuzioni più interessanti all’interno delle forze di polizia sono le quattro figure professionali sopra-indicate:

  • il Vice-Questore Aggiunto parte da una retribuzione di 24.705,00 euro annui lordi;
  • il commissario Capo 23.799,15 euro;
  • Commissario e vice Commissario da 21.946,28 a 22.893,30.

Si guadagna abbastanza da poliziotto?

Dipende dai punti di vista.

C’è chi sottolinea come si tratti di una carriera che offre molto di più a livello di salario rispetto alle altre della pubblica amministrazione.

Altri invece sottolineano come si sia di fronte ad una situazione lavorativa piuttosto pericolosa, dove si corrono rischi importanti ogni giorno, soprattutto se in servizio operativo nelle strade.

La questione delle indennità

Agli stipendi sopra riportati vanno aggiunte le indennità, che sono comunque relativamente esigue, anche per chi svolge servizi di sicurezza importanti come potrebbero essere quelli all’interno degli stadi o per manifestazioni, anche importanti.

A pagare qualcosa di più sono le trasferte fuori città, per le quali si può arrivare ad incassare anche una diaria di 50–60 euro. Soprattutto per i gradi più bassi, si tratta di un’aggiunta sostanziale, che va a costituire una parte importante del salario.

Ad ogni modo e a dispetto di quello che possano dire poi i sindacati di polizia, quanto percepito dalle forze dell’ordine è, proporzionalmente, in linea con quanto viene percepito dalle altre figure professionali italiane in relazione agli omologhi dei paesi europei sviluppati.

Non si tratta di emolumenti da far rimanere a bocca aperta, ma soprattutto per il personale non operativo si tratta di salari che sono superiori a quelli del resto della pubblica amministrazione.

Novità contratti statali febbraio 2018: ultime su aumenti stipendi

Nel 2018 ci sono stati degli aumenti degli stipendi legati al rinnovo dei contratti statali 2018 : gli impiegati del pubblico impiego che lavorano nelle Funzioni pubbliche e nelle agenzie fiscali sono stati i primi a vedersi aumentare lo stipendio.

Parliamo di aumenti lordi mensili che andranno da 167 euro a 407 euro: per il comparto della Pubblica amministrazione delle forze della difesa e di polizia gli incrementi di stipendio andranno dai 125 euro per Esercito, Marina ed Aeronautica ai 132 per la Polizia, ai 134 euro dei Carabinieri.

Se questo sia sufficiente o meno a farti intraprendere una carriera in polizia, sta solo a te deciderlo!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

3 COMMENTI

  1. ma chi vi ha detto che un Agente scelto e agente percepisce dai 1200–1250 euro, per poi arrivare a 1450 euro circa dopo 17 anni, 2900 euro dopo 27 anni e 3350 dopo 32 anni di servizio…….ahahahahahahaha…..uhhuhuhuhuhuhuh……ihihihihihihihihihihih……

    • Hanno azzeccato lo stipendio iniziale, quello finale è fuori misura di tanto. Un assistente capo, naturale sbocco del ruolo agenti, arriva a percepire a fina carriera 1700 netti!!! Fonte: io appartenente

  2. Ma chi vi ha dato queste tabelle?!
    Qualcuno che vuol far incazzare sia civili che uomini in divisa?!
    Ma quando mai si é visto uno stipendio di quelli citati nell’articolo a 17, 27 e 32 anni di servizio?!
    Son convinto che siano stati confusi gli importi ANNUI degli assegni di funzione, maturati appunto a 17, 27 e 32 anni di servizio, con gli stipendi mensili.
    Un assistente capo con 20/25 anni di servizio percepisce in media 1.600/1.700 Euro.
    Un sovrintendente, poche decine di Euro in più, al mese.
    Poi, con straordinari, Ordine Pubblico, indennitá varie, etc, può salire un pochino, ma non arriverá mai agli importi indicati nell’articolo, nemmeno nei migliori sogni!

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei