Quanto Guadagna un Direttore di Banca? Stipendio e Prospettive di Carriera

Stipendio direttore di banca: è così allettante? Conviene intraprendere questa professione?

Quella del direttore di banca è una delle professioni più ambite, soprattutto da chi vede nel posto fisso, nella buona retribuzione e nella possibilità di far carriera i tre canoni principali secondo i quali giudicare la qualità di una professione.

Ma quanto guadagna un direttore di banca? Stiamo davvero parlando di una professione molto ben retribuita? Oppure si tratta, come spesso accade purtroppo in Italia, di leggende metropolitane che poco hanno in comune con i fatti?

Vediamo insieme quali sono le retribuzioni medie dei direttori di banca, seppur molto, molto difficili da considerare come se si trattasse di un unicum, dato che a contribuire alla retribuzione concorrono fattori che sono molti e molto diversi tra loro.

Quanto guadagnano i direttori di banca: da cosa dipende lo stipendio?

In realtà, come avevamo anticipato in apertura, non esistono degli standard precisi ai quali affidarsi.

Il motivo è semplice: ci sono moltissimi fattori che possono far aumentare lo stipendio e ci sono grosse differenze tra persone che rivestono il medesimo ruolo e svolgono il medesimo incarico in due filiali diverse. Contano, al fine di calcolare l’esatto ammontare degli emolumenti:

  • grandezza della filiale: e non parliamo di metri quadri di estensione, ma piuttosto di volume di affari, di dipendenti, di conti da gestire, etc;
  • anzianità: in Italia continua ad essere una delle più importanti variabili all’interno della formula di calcolo dello stipendio; questo si traduce in differenze enormi tra chi è diventato direttore da poco e chi invece svolge la professione da molti anni;
  • indennità: che possono riguardare rischi particolari, nonché orari altrettanto particolari; possono modificare lo stipendio anche del 20%;
  • l’inquadramento contrattuale: il direttore di banca può essere inquadrato come dirigente, oppure come semplice impiegato (capita spesso così nel caso di filiali molto piccole e periferiche).

Tenendo conto di queste variabili, possiamo comprendere al meglio quanto indicheremo nei successivi paragrafi.

La forbice: quanto guadagna al massimo e al minimo un direttore di banca

La forbice è stata preparata raccogliendo i dati in nostro possesso sui direttori di banca attualmente impiegati sul suolo nazionale:

  • si parte da un minimo di 1.700 euro per 14 mensilità;
  • nei casi meglio retribuiti, si possono superare 3.200 euro sempre da moltiplicare per 3.200 mensilità.

Si tratta di stipendi che sono da considerarsi buoni, se non molto buoni, in un contesto italiano dove le retribuzioni sono mediamente basse, almeno se paragonate a quelle che sono le retribuzioni nei paesi OCSE e nei paesi dell’UE.

Conviene studiare per diventare direttore di banca?

Sì. Se questa è la professione che pensi di poter svolgere senza eccessive preoccupazioni e senza eccessivo tedio, le retribuzioni devono essere considerate come adeguate, anzi, più che adeguate.

Nel settore dei servizi sono poche le posizioni in grado di retribuire, mediamente, di più.

Certo, al fine di raggiungere degli emolumenti davvero interessanti sarà necessario lavorare su tutti i fattori che possono incrementare lo stipendio: bisogna puntare ad una filiale di medie o grandi dimensioni, bisogna presentarsi a lavoro con le competenze giuste che possono far aumentare le indennità, si può al tempo stesso cercare di lavorare sull’inquadramento, cercando di strappare contratti molto più interessanti, come quelli appunto di natura dirigenziale.

All’estero si guadagna molto di più, almeno nei paesi più avanzati

Vale inoltre la pena ricordare che in moltissimi dei paesi UE gli emolumenti destinati ad un direttore di banca sono molto più alti:

  • in Inghilterra ci si possono aspettare, di partenza, almeno 55.000 euro netti l’anno, soprattutto per chi riesce a lavorare a Londra o nelle altre città ad alto valore economico aggiunto;
  • in Germania ci si possono aspettare emolumenti leggermente inferiori, partendo per chi comincia il lavoro di direttore di banca, circa 38.000-40.000 euro su base annua;
  • in Svizzera: parliamo del paese con il livello più alto di stipendi in tutta l’Europa. Si parte da circa 9.000 euro al mese per un ruolo del genere, a salire in relazione alle competenze di cui si è in possesso e in relazione al valore aggiunto che possiamo offrire alla banca.

Cosa studiare per diventare Direttore di Banca?

Ci sono molte strade per cominciare a lavorare in banca e successivamente tentare la scalata alla posizione di direttore.

I profili più idonei sono sicuramente quelli del laureato in economia e commercio, possibilmente con una specializzazione in finanza o economia bancaria. Molto attraenti per le banche sono anche i profili che provengono dal mondo dell’ingegneria gestionale.

Chi ha intenzione di tentare questo tipo di carriera, avrà sicuramente il massimo dei benefici seguendo una delle due strade che abbiamo sopra indicato.

Conviene tentare la carriera all’estero?

Sì, almeno sotto il profilo squisitamente economico. Come abbiamo accennato poco sopra, gli emolumenti per chi tenta la carriera da direttore di banca all’estero sono in genere più interessanti di quelli proposti in Italia.

Se l’interesse maggiore che abbiamo è quello verso il salario, sarà sicuramente interessante valutare le opportunità che vengono offerte all’estero, soprattutto nei paesi con un livello salariale medio più alto.

Certo, prima di tentare la carriera in Svizzera oppure nel Regno Unito, si dovrà anche tenere conto del fatto che il costo della vita è commisurato a quello dei salari. Spesso, per intenderci, può essere molto meno conveniente di quello che sembra.

Quanto guadagna un bancario? Guadagna molto meno di un direttore?

Sì. Le differenze salariali a parità di anzianità sono anche del 30%. Si tratta dunque di un grosso salto di carriera per chi ne ha la possibilità.

Chi potrebbe averne le capacità, dovrebbe sicuramente tentare!

Se questa professione non ti sembra così allettante, ti consigliamo di leggere la nostra sezione dedicata alla formazione e alle opportunità di carriera! Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

2 COMMENTI

  1. Ce n è un altro, la Svizzera non è Europa ed è per questo che le ritribuzioni sono di molto maggiori rispetto le nostre. Adesso mi aspetto quelli che dicono del costo della vita proporzionato allo stipendio e io vi dico si, ma almeno i servizi le infrastrutture sono molto all avanguardia. E se non è tutto oro ció che luccica, sfido chiunque ad entrare in un Caveau di una banca Svizzera, se non è oro quello..

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei