Cosa Fa e Quanto Guadagna un Dog Sitter? Ecco Come Lavorare con gli Animali

Vuoi diventare dog sitter o pet sitter? Ma è possibile fare questo lavoro a tempo pieno, oppure si tratta di un’occupazione per lo più ricolta a studenti persone che un lavoro (magari part rime) già ce l’hanno?

Quando si ha poco tempo a disposizione ma comunque un importante bisogno di denaro, è allora utile trovare diversi escamotage attraverso i quali guadagnare qualche soldo e arrotondare lo stipendio di fine mese.

dog sitter

Tra i lavori più gettonati dagli studenti o da tutti coloro che non possono allontanarsi da casa più di un certo numero di ore troviamo il dog sitter.

Quanto guadagna questa nuova figura professionale? Di cosa si tratta? Le domande su questa professione sono davvero molte: in questo articolo cercheremo di capirlo fornendo informazioni utili per chi desidera lavorare con gli animali.

[TOC]

Come diventare dog sitter?

Iniziamo cercando di capire che cosa fa questo professionista. La mansione è molto semplice, il compito del dog sitter è infatti quello di prendere in affido, per un certo numero di ore o a volte per dei giorni, il cane di qualcuno che per motivi di lavoro o personali non può in quel tempo prendersene cura.

Nonostante venga definito appunto “dog sitter” spesso questa mansione prevede la cura anche di altri animali: gatti, conigli, uccellini, eccetera (da qui il termine più ampio di “per sitter”, nominato in apertura).  In questo articolo cercheremo di capirlo.

Leggi anche: Come aprire un negozio per animali

Partiamo dai requisiti per diventare un ottimo dog o, in generale, pet sitter. Innanzitutto l’amore per gli animali: chiunque svolga questo lavoro non può non nutrire un grande affetto per il mondo canino e animale in genere.

Se avete quindi paura dei cani di grossa taglia o se avete timore degli animali in generale, allora questo non è il lavoro per voi.

Poi ci sono ovviamente requisiti più “tecnici”: ad esempio purtroppo, ad oggi, sempre più persone sono allergiche al pelo di cane o di gatto, e quindi in questo caso diventa difficile poter lavorare con gli animali.

Se non avete problemi di allergia e amate gli animali, allora potete decidere di dedicarvi a questo lavoro, che, come abbiamo anticipato può essere vario e dinamico: potreste dovervi recare a casa di qualcuno per dare da mangiare a gatti e pesci rossi o pappagalli, portare un cane a spasso per un’oretta o addirittura tenerli a casa vostra durante il giorno o per qualche giorno (pensate alle vacanze estive, dove la gente va via e vuole lasciare il suo amico peloso in buone mani).

A questo proposito potreste anche pensare di aprire una pensione per animali a casa vostra o in una struttura apposita, o anche un asilo per cani.

Sai che Puoi Guadagnare Subito? Scopri Come!

Le soluzioni per lavorare con gli animali sono in costante crescita, basta tenere d’occhio le nuove idee o, perchè, no, crearne una nuova!

In questpo modo questa realtà può diventare una vera e propria idea imprenditoriale e non soltanto limitarsi ad un lavoretto per sbarcare il lunario.

Come trovare clienti e guadagnare?

Gli annunci possono essere inseriti in tantissimi siti che si occupano della sponsorizzazione di questi lavori, oppure possono essere distribuiti anche porta a porta.

Affidare il proprio animale domestico è un atto di grande fiducia, cercate di non deludere mai chi vi sta di fronte.

Un altro modo importante, oltre agli annunci in bacheche online e non e il passaparola è anche avere un sito.

Creare un sito che spighi chi siete e come lavorate, magari proponendo colloqui e visite gratuite per farvi conoscere, può essere un modo per avvicinare l’utenza a voi.

Per arricchire il vostro servizio potete anche pensare anche di unire questa passione per gli animali con altre passioni: ad esempio, se siete bravi nel disegno o nella fotografia, potete sfruttare l’occasione per vendere scatti e ritratti del vostro cliente a quattro zampe al suo padrone!

Siete bravi con l’uncinetto e ago e filo? Cimentatevi nella creazione di pettorine, collari e quant’altro!

Infine potete anche arricchire il servizio con il dog agility e servizi di educazione cinofila o toelettatura: attenzione però: la maggior parte di queste attività richiede un attestato e la frequenza di corsi, con tanto di superamento di test.

Ma quanto guadagna un dog sitter? Solitamente le tariffe partono dagli 8 euro e arrivano ai 10 euro per circa 40-50 minuti.

Quando invece si tratta di affidare per alcuni giorni il cane, il gatto o altri animali, solitamente vengono chiesti dai 12 ai 15 euro al giorno, escludendo i soldi per il cibo.

Se amate gli animali questo potrebbe essere non solo un lavoro ma anche un divertimento.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei