Come Diventare Calciatore Professionista e Vivere di Sport

Sogni di diventare calciatore sin da quando eri bambino ma non sai da dove iniziare per raggiungere questo obiettivo? Allora sei nel posto giusto perché questo articolo sarà una vera e propria guida su come fare questo lavoro a tempo pieno.

Oggi infatti ti spiegherò quali sono i requisiti da possedere e qual è l’iter da seguire per diventare calciatore. Inoltre ci occuperemo insieme della burocrazia del settore e vedremo insieme qual è lo stipendio medio di un bravo calciatore.

Andiamo quindi a vedere come funziona nello specifico.

Quali sono i requisiti necessari per diventare calciatore?

Al contrario di come molti pensano, per diventare un bravo calciatore la passione non è tutto: certo, è di fondamentale importanza per stimolarti e smuoverti, ma non è sufficiente per raggiungere l’obiettivo.

Infatti, oltre alla passione e, ovviamente, anche alla forma fisica e alla bravura, o meglio, il talento, devi possedere alcune caratteristiche personali che ti renderanno idoneo alla professione, ad esempio quelle citate in seguito:

  • devi essere abbastanza determinato da non arrenderti mai;
  • devi avere lo spirito giusto per collaborare con la squadra a cui appartieni;
  • non devi avere paura di nulla;
  • devi avere un ottimo spirito di adattamento;
  • devi avere delle ottime capacità di concentrazione;
  • i riflessi pronti e la capacità di reagire subito, ad esempio, ad un passaggio della palla.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche della personalità di un bravo giocatore ma, per raggiungere questo obiettivo, l’impegno è di fondamentale importanza.

Oltre all’impegno anche la costanza è fondamentale in quanto ti spingerà ad allenarti sempre, con determinazione e, soprattutto, contrasterà la voglia di arrenderti se mai dovesse presentarsi nel tuo percorso.

Qual è l’iter da seguire per realizzare il sogno?

L’iter da seguire per poter diventare un giocatore a tutti gli effetti non è ancora del tutto chiaro. Sicuramente trova le sue fondamenta nella passione per il gioco ma troverai molte sfide da affrontare e dovrai fare senza ombra di dubbio dei sacrifici per diventare calciatore.

Prima di tutto ricorda che dovrai dedicare la tua vita solo a questo sport, non potrai permetterti di avere due piedi in una scarpa in quanto potresti finire per non prendere la disciplina troppo sul serio e abbandonarla con il tempo.

Inoltre, ti consiglio di sapere tutto su questo sport,  di informarti il più possibile, ad esempio leggendo dei libri, parlando con i professionisti, oppure guardando documentari e partite e via dicendo.

Per diventare un calciatore professionista bisogna procedere per gradi, iniziando con una squadra locale, oppure con una scuola di calcio della tua zona.

Ricorda che, per raggiungere il risultato che desideri, devi allenarti con costanza e per fare ciò devi disporre di un allenatore molto bravo e paziente con i suoi allievi.

Mano a mano, con l’avanzare dell’età, avanzerai anche di livello. Infatti passerai sicuramente dalle squadre giovanili a quelle più competitive che richiedono un impegno maggiore e che selezionano accuratamente i giocatori.

L’allenamento è di fondamentale importanza

Quindi, come ho già detto in precedenza, per diventare un bravo professionista sul campo (in tutti i sensi!)la cosa più importante, così come accade per qualsiasi altro tipo di sport, è sicuramente l’allenamento.

Infatti, dovrai allenarti in modo costante ed intenso, non solo dal punto di vista fisico ma anche a livello mentale.

Per questo motivo sarebbe opportuno iniziare a praticare questo sport sin da quando si è più giovani, ad esempio iniziando con una squadra giovanile. Solo in tal modo potrai allenarti per tutto il tempo necessario e sarai seguito da un allenatore che ti istruisca e ti corregga quando sbagli.

Inoltre, ti consiglio di partecipare ai raduni, come quelli estivi, che spesso organizzano le squadre di calcio. Così facendo non solo conoscerai i compagni della tua squadra ma avrai modo di percepire la competizione degli altri giocatori che, sicuramente, sarà fonte di motivazione.

In pratica, tutto quello che devi fare è giocare, e quindi allenarti, ogni volta che ti si presenta l’occasione, sia essa in piazza con gli amici, oppure in occasione di un torneo più o meno grande e via dicendo.

Cosa valuta un osservatore?

Un’altra cosa fondamentale per diventare calciatore professionista riguarda il fatto che partecipi a dei provini, soprattutto a quelli più importanti. Questi ti permetteranno di conoscere altre persone e, quindi, di ricevere preziosi consigli, o anche di scambiare delle opinioni con esse.

A volte la squadra potrebbe invitare degli osservatori a vedere le partite che andrai a giocare, si tratta di una figura che valuta le abilità dei giocatori e la possibilità di indirizzarli verso una strada professionale.

Un osservatore andrà a valutare soprattutto gli aspetti che ti mostrerò in seguito:

  • Il talento dei giocatori;
  • Lo spirito di squadra;
  • L’atteggiamento dei giocatori;
  • Gli aspetti tecnici dei vari giocatori.

Per fare una buona impressione sull’osservatore ti consiglio di dare sempre il massimo, dimostrandoti competitivo, ma senza essere sleale nei confronti degli avversari o dei tuoi stessi compagni di squadra.

Ricorda che l’osservatore valuterà la tua persona, non si baserà solo ed esclusivamente sul tuo talento e sulla tua tecnica di gioco, quindi devi far emergere anche il tuo spirito di squadra, facendo così una buona impressione.

Quanto guadagna un giocatore di calcio?

Lo stipendio medio di un giocatore può variare soprattutto in base alla categoria in cui giochiamo. Ovviamente la categoria più alta, ossia la serie A, offre ai suoi calciatori degli stipendi che sono spesso e volentieri anche esagerati per il lavoro che fanno.

Tuttavia, se vuoi intraprendere questa carriera, ti consiglio di non basarti solo sullo stipendio che andrai a percepire, ma di procedere per gradi e di accontentarti di quello che ti viene offerto, dando sempre il massimo alla tua squadra.

E se vuoi diventare arbitro, lavorando sempre nel mondo dello sport, ma da un altro punto di vista, non esitare a leggere questa guida!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei