Aziende che Assumono in Italia Diplomati e Laureati: LINK UTILI per il 2017

Quali sono le aziende che assumono nel 2017? Affari Miei punta ad essere un blog punto di riferimento per diplomati e laureati che mirano a lavorare nell’ottica di una crescita personale che consenta loro di trovare lavoro oppure di inventarsene uno.

Il 2016 sarà ricordato, al di là dei proclami dei politici in televisione, come un anno sostanzialmente stazionario da un punto di vista economico: qualche risultato positivo c’è stato ma parlare di ripresa ci pare azzardato, se non altro perché la possibilità di trovare un’occupazione dipende certamente dall’andamento dell’economia nel complesso ma è comunque connessa a dinamiche che non sempre ne sono diretta conseguenza.

Le grandi aziende che assumono in Italia cercano profili sempre più qualificati: siano essi diplomati, laureati, giovani o meno giovani, la parola chiave degli ultimi anni è divenuta formazione.

Per avere possibilità di trovare un lavoro, sembrerà scontato dirlo, occorre assolutamente specializzarsi in qualche ambito: non intendiamo che dovete per forza divenire degli esperti ma anche quei lavori che nell’immaginario comune sembrano erroneamente essere i più elementari, in realtà, richiedono una certa professionalità da parte di chi li svolge.

Sai Che Puoi Guadagnare Soldi Subito? Scopri Come!!!

In questo articolo vedremo alcuni consigli pratici per la propria ricerca e forniremo i link utili per monitorare costantemente tutte le principali aziende attive nel nostro Paese.

Voltiamo pagina e scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere!

1
2
3
4
5
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

1
2
3
4
5
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

6 COMMENTI

  1. Ciao sono nadia nuzzo vi scrivo per lasciare un commento inerente a ciò che ho letto sopra indicato su questo pagina AFFARI MIEI. Con tutta sincerità i politici non penso che si siano mai preoccupati fondamentalmente dei disoccupati in Itali L occupazione è semplicemente connessa ad un sistema che purtroppo funziona a rilento.Il problema delle aziende in Italia è cercare o meglio trovare persone qualificate, ma per qualifiche non si deve intendere chi solo ha una laurea oppure un diploma. Secondo il mio modesto parere una persona è più qualificata quando ha dietro le spalle un bagaglio di anni lavorativi che spesso viene sottovalutato.

    • Nadia credimi, con tutto il rispetto, oggi la formazione è un tema centrale. Nelle economie occidentali si andrà avanti solo se in possesso di abilità differenziati ed ad alta specializzazione. L’esperienza, talvolta, potrebbe non bastare perchè fatta su qualcosa di “vecchio” che probabilmente cambierà nei prossimi x anni. I lavori con personale facilmente “sostituibile” dal punto di vista delle competenze, saranno sempre più a rischio, meno remunerati e facilmente delocalizzabili.
      Capisco che la cosa possa apparire spaventosa… ma stiamo vivendo una nuova trasformazione industriale, non si tratta di una semplice congiuntura o crisi politico/economica, in questi anni viviamo una nuova trasformazione industriale e per sopravvvere dobbiamo rimanere a galla.

      Sempre di più, in ogni settore, ci sarà maggiore automazione, maggiore informatizzazione, maggiore necessità di conoscere almeno una lingua straniera… è dura!
      Investire in formazione oggi vuol dire contribuire a regalarsi un futuro più ricco di occasioni.

      ciao e in bocca al lupo!

      • Ciao Francesco,

        condivido il tuo intervento infatti lo scrivo spesso sul blog.

        E’ brutto, può non piacere, magari “si stava meglio quando si stava peggio”…ma è così!

        In bocca al lupo!

  2. Un blog sincero, chiaro e incisivo! Condivido la vostra visione della situazione attuale e la mancanza totale di collegamento e orientamento al fine di un percorso di studi magistrali.

LASCIA UN COMMENTO