Come Aprire un’Officina Meccanica: Requisiti, Costi e Consigli

Aprire un’officina meccanica per le riparazioni dei veicoli può essere una buona idea. Al giorno d’oggi quasi nessuno decide di fare un lavoro manuale e anche le officine iniziano ad essere sempre più rare e difficili da trovare.

Inoltre il potenziale di questo tipo di attività è quasi infinito, tutte le macchine prima o poi si romperanno e di certo gli automobilisti si rivolgeranno ad un’officina per risolvere i loro problemi.

Mettersi in proprio con un’officina può essere un buon investimento, ma non dimenticare che le spese sono tante e piuttosto alte, l’iter è lungo e che senza esperienza non andrete da nessuna parte.

Sei pronto per conoscere tutto quello che devi fare per iniziare con la tua attività? Vediamo insieme come fare per aprire un’officina meccanica.

I primi passi

Prima di aprire un’officina meccanica dovrai avere dei prerequisiti necessari come competenze specifiche per quanto riguarda la riparazione dei veicoli, che siano auto, moto, quad o persino bici: più esperienza hai, migliore sarà la tua officina.

Potrai acquisire le abilità teoriche necessarie per svolgere con la giusta competenza il tuo lavoro si possono acquisire ottenendo di titoli di studio oppure seguendo dei corsi di formazione.

Il problema è che corsi e titoli non bastano, avrai necessariamente bisogno di acquisire anche l’esperienza pratica per quanto riguarda le riparazioni, il problem solving e la gestione della tua attività.

Dovrai essere un vero e proprio imprenditorie capace di gestire anche tutte le problematiche relative all’officina. Non ti basterà solo saper aggiustare i veicoli.

Un altro passo necessario è la scelta del locale adeguato. La dimensione e il posizionamento sono da considerarsi punti necessari da valutare per il buon funzionamento di un’officina e per il successo.

Il locale che dovrà essere adibito a officina dovrà essere sufficientemente spazioso per consentirti di eseguire le riparazioni, per contenere tutto il materiale e le attrezzature, e per accogliere comodamente le automobili dei clienti.

Dovrai considerare anche una piccola area di accoglienza per i clienti, un ufficio con computer (che abbia un buon software per la gestione dei clienti) e vario materiale, deve esserci anche lo spazio per un piccolo archivio e per la tenuta contabile e dei registri.

Inoltre deve esserci lo spazio necessario per i bagni e per eventuali altri servizi come ad esempio la verniciatura.

Il locale deve essere infine ubicato in una zona strategica, che si possa raggiungere facilmente non solo in auto, ma anche con i mezzi pubblici (un cliente può anche decidere di ritirare la macchina arrivando all’officina con i mezzi, devi essere pronto ad ogni evenienza).

Ricorda che i locali devono avere un ampio spazio frontale per consentire la sosta dei veicoli o per permettere ai clienti di parcheggiare.

E’ ovvio che essere in una zona trafficata ti darà visibilità e sarà come una pubblicità gratuita.

Per quanto riguarda la pubblicità, ricorda che devi puntare su strategie di marketing ben pensate, farti conoscere farà la differenza tra un flop e un’officina di successo. Attrarre sempre nuovi clienti è necessario per il raggiungere il successo.

Non dimenticare che una pagina online può essere un buon aiuto per attrarre anche una clientela giovane.

Iter burocratico

L’iter burocratico per aprire un’officina è piuttosto lungo e complesso, ma non impossibile. Innanzitutto devi aprire una Partita Iva e iscriverti al Registro delle Imprese.

Inoltre devi dare una ufficiale comunicazione di inizio attività al vostro Comune e avere una regolare posizione INPS ed INAIL.

Non per ultimo, è necessario munirsi di apposite valutazioni sull’impatto acustico e sulle emissioni di sostanze nell’atmosfera. È necessario anche ottenere il permesso per esporre l’insegna.

È anche obbligatorio assicurasi che il locale rispetti le norme sulla sicurezza, che abbia l’agibilità, che rispetti le norme di igiene e anche quelle relative all’urbanistica. Infine bisogna nominare un responsabile tecnico dell’officina.

Ricorda che la legislazione che riguarda l’esercizio delle officine meccaniche varia spesso da regione a regione quindi per conoscere tutte le normative e i permessi necessari bisogna chiedere agli uffici di competenza.

Quanto costa aprire un’officina meccanica?

E i costi? Ecco l’argomento più spinoso. Per quanto riguarda i costi sappi che non si tratta di una spesa di poco conto.

Un’officina di piccole dimensioni costa decisamente meno di un’officina più grande. Per offrire un servizio completo dovrai attrezzarti nella maniera corretta e non potrai tralasciare nessun particolare.

sappi che ti serviranno anche appositi tubi di aspirazione dei vari gas di scarico e delle sostanze, oltre che utensili di ogni tipo, pneumatici di ricambio, attrezzi da lavoro ed un numero minimo di due postazioni da lavoro con il ponte sollevatore, per questi strumenti sappi che non spenderai meno di 30 mila euro.

Inoltre, per una postazione per la verniciatura dei veicoli e per i diversi lavoretti sulle carrozzerie, serviranno altri 30 mila euro.

Per una cabina di verniciatura senza il ristagno d’aria preparati a sborsare oltre 60 mila euro. Quindi l’investimento minimo richiesto per aprire un’ officina non sarà mai inferiore ai 120 mila euro.

Una cifra da cui sono esclusi gli stipendi del personale, delle campagne pubblicitarie e dei possibili lavori da fare nei locali per adeguarli ad uso officina.

I nostri consigli

Per avere successo come impresa dovrai pensare anche a come fare per attirare clienti. Le promozioni possono essere un’idea utile per farti preferire ad altre officine e per fidelizzare i clienti.

Anche la pubblicità sul web e l’avere una pagina su Facebook, potrebbe aiutarti a far conoscere la tau attività.

Ricorda che devi fare la differenza per riuscire a sopravvivere nel terribile mondo della concorrenza.

Per questo sarà estremamente utile per il tuo successo, anche dopo aver iniziato con il lavoro nell’officina, andare a dei corsi di aggiornamento per tenerti sempre informato sulle nuove tecniche ed essere sempre al corrente di tutte le ultime novità del settore, sia per quanto riguardi le auto che le moto.

Ricorda che le campagne marketing, sia quelle online che quelle offline, possono essere utili per attirare nuovi clienti.

Anche riuscire a fidelizzare i clienti nel tempo può essere un buon modo per assicurarsi la longevità dell’impresa.

Infine, dimostrarsi sempre professionali è importante per favorire il passaparola positivo, una buona pubblicità gratuita!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Scarica Gratis "Mettersi in Proprio - Metodo Affari Miei"
La tua privacy è al sicuro
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei