Quotazione Gas Naturale: Previsioni dei Prezzi

Le quotazioni gas naturale non interessano soltanto chi con questa importantissima materia prima deve riscaldarsi o ricavare comunque energia, ma anche e soprattutto chi vorrebbe investire e speculare proprio sul gas naturale.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di questa materia prima, quali possono essere i vantaggi e gli svantaggi dell’investimento, quali sono le previsioni prezzi, le quotazioni attuali e le aspettative sul futuro.

Gas natural: cos’è e a cosa serve

Prima di addentrarci nello specifico della questione sarà sicuramente il caso di procedere con una piccola disamina del bene/sottostante in sé. Il gas naturale è una materia prima estratta in diverse parti del mondo, che vede al top della produzione gli Stati Uniti, la Russia e l’Iran.

In un certo senso ha un funzionamento, affrontando la questione dalla prospettiva dell’investimento, simile al petrolio:

  • il prezzo non è solo di mercato, ma influenzato da decisioni politiche
  • ha dei picchi di utilizzo ciclici durante l’anno, che in genere coincidono con la stagione più fredda
  • soffre anche delle instabilità di carattere politico: quando i rapporti tra paesi venditori e paesi che acquistano; i nostri lettori si ricorderanno ad esempio delle molte frizioni tra Russia e Unione Europea o anche tra Russia e Ucraina, che hanno messo più volte in pericolo i rifornimenti

Se è vero che almeno in parte il comportamento del gas naturale può essere assimilato a quello del petrolio, è anche vero però che questa materia prima ha, almeno in parte, delle particolarità che vanno sicuramente tenute in considerazione prima dell’investimento:

  • il trasporto del gas è molto più difficoltoso del petrolio, in quanto più difficile da stoccare; chi segue la politica internazionale si sarà sicuramente reso conto della grande apprensione con la quale vengono seguite le vicende che riguardano la creazione di nuovi gasdotti;
  • il fatto che sia difficile da stoccare rende difficile per i paesi produttori modulare l’estrazione, ovvero aumentarla anche nel caso in cui non ci sia consumo
  • non esiste un’organizzazione politica che raggruppi i principali paesi produttori, come è il caso dell’OPEC per il petrolio, il che vuol dire che per i paesi produttori è molto più difficile coordinarsi allo scopo di modificare i prezzi.

Prezzo natural gas – dove viene quotato

Le quotazioni per il natural gas (che citiamo qui nella sua nomenclatura americana / inglese) vengono in genere effettuate sul mercato più importante dove avvengono gli scambi di questo materiali, ovvero il NYMEX, il New York Mercantile Exchange.

Il NYMEX non è però soltanto un mercato per il gas, ma piuttosto il mercato più grande al mondo di futures sulle commodity, incluse le materie prime.

Perché parliamo di Futures? Perché è la modalità tipica di effettuare investimenti su questa materia prima, della quale comunque avremo modo di indagare più a fondo più avanti.

Nel momento in cui vi scriviamo il prezzo del natural gas è di 3,5 dollari americani circa per una mmtbu, ovvero un milionesimo di unità termale britannica.

Il prezzo è rimbalzato di recente dopo un 2016 all’insegna dei prezzi estremamente bassi per questa materia prima, che si sono tradotti in enorme difficoltà per i paesi produttori e per chi vi aveva investito magari capitali importanti.

Occhio agli investimenti: il gas naturale è particolarmente volatile

Quello che dobbiamo considerare prima di investire sia sulle materie prime, sia nello specifico del gas naturale: i prezzi di quest’ultimo sono estremamente volatili e all’interno dello stesso anno possono molto facilmente variare del 60–70%, senza che questo costituisca un’anomalia.

L’investimento dunque sul gas naturale dovrebbe essere considerato come riservato in via assolutamente esclusiva a chi ha un profilo di rischio particolarmente alto, soprattutto se, come avremo modo di vedere più avanti, si investe al margine.

Investire al margine Sul gas naturale

Al NYMEX, che rimane il principale mercato di riferimento per chi vuole scommettere sul prezzo del gas naturale, si acquistano contratti a margine.

Si deve versare per l’investimento soltanto l’8% della somma totale del contratto, in quanto ogni giorno il NYMEX, agendo come una clearance house, regola le posizioni tra l’emittente del contratto e il detentore.

Questo permette, praticamente, di investire con leva finanziaria, ovvero impegnando quelli che sono capitali molto minori rispetto alla portata dell’investimento, ottenendo al tempo stesso:

  • una moltiplicazione dei guadagni
  • una moltiplicazione delle perdite

L’effetto è dunque quello di andare ad aumentare ulteriormente la già importantissima volatilità che caratterizza gli scambi sul gas naturale.

I futures Sul gas naturale: come interpretare i prezzi

Chi voglia investire sul gas naturale e cercare di guadagnare dai movimenti di prezzo di questa materia prima, dovrà per forza di cose fare la conoscenza (e fare l’abitudine!) con i contratti futures.

Si tratta di contratti che permettono l’acquisto o la vendita di un determinato sottostante, che nel nostro specifico caso è appunto il gas naturale, ad una certa data futura.

Nel momento in cui vi scriviamo le quotazioni sono viste al ribasso, tutte, fino al 2029, con andamenti ciclici che però dovremo cercare di comprendere in quanto sono fondamentali per un investimento proficuo nel settore:

  • I prezzi del gas naturale salgono durante la stagione fredda e tipicamente da ottobre, per raggiungere il loro picco a gennaio/febbraio e poi ricominciare la discesa a marzo
  • gli stessi prezzi raggiungono in genere il loro minimo tra giugno e luglio

I movimenti ciclici di questo tipo devono essere considerati alla luce di quelle che sono le caratteristiche proprie di questa materia prima, che è difficilissima da stoccare e che dunque subisce in modo deciso le oscillazioni del mercato causate dalla domanda.

La stagionalità è dovuta al fatto che, durante il periodo delle stagioni fredde nell’emisfero nord (che è quello che ha i consumi più importanti di gas) i consumi si abbassano notevolmente;

Future natural gas: conviene investire?

I future Sul natural gas sono un investimento che presenta caratteristiche specifiche, che lo rendono sicuramente non materiale per chi si sta avvicinando per la prima volta al mondo della speculazione:

  • I prezzi sono estremamente difficili da predeterminare, soprattutto alla luce delle questioni e delle problematiche di cui abbiamo parlato poco prima
  • si tratta di mercati “molto trafficati” e dove operano comunque soggetti istituzionali importanti
  • I prezzi possono essere cambiati in modo radicale da problemi di carattere politico, o anche da decisioni unilaterali dei principali paesi produttori, su tutti Stati Uniti e Russia. L’Iran, sebbene sia un altro grandissimo paese produttore, può essere considerato meno rilevante, dovuto anche il fatto che non ha grande libertà di regolare le esportazioni

Quotazioni gas naturale: dove seguirle?

Le quotazioni del gas naturale possono essere seguite su moltissimi siti, sui principali canali televisivi che si occupano di quotazioni di borsa e di investimenti (Bloomberg) e anche sui forum: gas naturale o no?

Potrebbe essere il caso di discuterne con altri investitori e il caro vecchio forum online è sicuramente una delle modalità migliori per valutare o meno la possibilità di investire in questa specifica materia prima.

Offerto da quasi tutte le piattaforme di opzioni e derivati

Allo stesso tempo vale la pena ricordare che il gas naturale è una materia prima molto trattata anche attraverso i contratti derivati, che si tratti di futures, di opzioni, di opzioni binarie e anche di fondi.

Per questo motivo, chi avesse davvero l’intenzione di investire su questa materia prima, si troverà davanti alla scelta potenziale di ogni canale finanziario disponibile, anche tra quelli che tipicamente fanno da piattaforma di ingresso per gli investitori che hanno appena cominciato.

Non è un bene rifugio

Soprattutto gli investitori che si sono avvicinati da poco al mondo della speculazione potrebbero vedere le materie prime come prodotti di investimento che si potrebbero considerare dei beni rifugiostesso fattore che deve considerare chi vuole investire in diamanti.

Le cose non stanno assolutamente così, dato che le materie prime energetiche e in modo assolutamente particolare il gas naturale, hanno andamenti particolarmente altalenanti e non possono sicuramente, per il futuro garantire a chi ha investito una buona riserva di valore.

Chi si avvicina a questo tipo di prodotti, dovrebbe considerarli come prodotti di speculazione massima e non come prodotti di risparmio.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Vuoi Investire con Consapevolezza?

Ricevi Subito 5 Consigli Gratuiti per Investire i Tuoi Soldi al Meglio.

5 Consigli Fondamentali per Investire

 


 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO