Come e Dove Investire 200 euro: Consigli per non Sbagliare Mosse

Per investire 200 euro bisogna valutare tutte le alternative disponibili e conoscere i punti a favore per ottenere un buon riscontro.

Se ti stai ponendo questa domanda, capitando su Affari Miei hai trovato una soluzione per rispondere, almeno in linea preliminare, alle tue tante domande.

Investire 200 euro

Nelle sezioni dedicate alla finanza, alle assicurazioni, ai conti deposito ed ai conti corrente proviamo periodicamente ad analizzare tutte le soluzioni proposte dal mercato.

Cerchiamo, quindi, di capire come pianificare investimenti redditizi e sicuri per proteggere i nostri risparmi dall’inflazione: la somma che consideriamo in questa sede è, come anticipato, duecento euro.

Investire 200 euro oggi: cosa conviene fare?

Per prima cosa bisogna capire se si tratta di un investimento una tantum o mensile: chiaramente cambia la portata delle iniziative da mettere in essere.

Se si tratta della prima ipotesi, le alternative sono sostanzialmente le stesse rispetto a quelle evidenziate nell’articolo su come investire 50 euro.

Essendo 200 euro una cifra leggermente più alta, potrebbe risultare interessante investire i soldi in formazione: potrete, ad esempio, imparare tante nuove cose con un corso che ampli gli orizzonti della vostra professione, così da poter in futuro ottenere anche maggiori ricavi dal lavoro che svolgete.

Difficile trovare un corso completo che insegni da zero un lavoro ma, con una cifra simile, ci si può sicuramente perfezionare: anche il web è pieno di corsi in vendita, occhio a scegliere quelli giusti.

3 Consigli per Investire 200 euro al mese

Il discorso, in questo caso, è decisamente diverso perchè parliamo di una somma annua di 2400 euro: mica bruscolini?

Vediamo insieme alcune strategie da seguire, partendo dalle più note ed arrivando a quelle più innovative.

1. I c.d. investimenti sicuri

Parliamo delle soluzioni che vanno per la maggiore.

Fermo restando che sconsigliamo le polizze vita miste, le soluzioni sono piuttosto variegate e vanno dalla sottoscrizione di un Pip (Piano individuale pensionistico), al deposito presso una banca o in posta.

Il consiglio che ci sentiamo di dare, con l’invito a leggere le recensioni appositamente dedicate alle singole ipotesi delineate, è quello di informarsi adeguatamente prima di consegnare i propri risparmi ad un istituto bancario, ad un intermediario assicurativo o a qualunque operatore autorizzato.

Questi individui, molto spesso, fanno levo proprio sull’ignoranza finanziaria dei clienti per piazzare i prodotti migliori: per loro, ovviamente.

Infine, suggeriamo la lettura della nostra guida su come investire i risparmi per avere informazioni più dettagliate ed a 360 gradi su come gestire il proprio portafoglio in maniera sicura.

2. MoneyFarm: un’alternativa ai conti deposito

Se hai una piccola cifra da investire puoi sicuramente dare uno sguardo a MoneyFarm, la piattaforma sviluppata dalla startup italiana che vanta partner del calibro di Allianz.

L’azienda si pone come alternativa ai conti deposito che offrono interessi molto bassi in questa fase. Il cliente può scegliere la cifra da investire, anche molto bassa, e il grado di rischio che è disposto a sopportare. Inserendo quello più basso, di fatto, si investe in mercati che non dovrebbero portare perdite ingenti.

Il vantaggio è quello di conoscere a priori quanto si rischia e di avere un’assistenza online in tempo reale.

Corriere Economia ha recentemente premiato MoneyFarm come miglior consulente finanziario indipendente del 2016. I risultati, negli ultimi anni, sono stati positivi: i portafogli bilanciati hanno ottenuto interessi fino al 5,41% rispetto all’1,5% medio delle banche.

Iscriviti a MoneyFarm Adesso

3. Trading Online: rischio e redditività per guadagnare di più

Se hai una propensione maggiore al rischio sai benissimo che il trading online è la strada migliore per guadagnare velocemente sfruttando la leva finanziaria.

Se non sei abituato a questo tipo di ragionamenti, però, è bene che sappia una cosa che vale sempre nel campo degli investimenti:

maggiori sono i guadagni potenziali e maggiori sono i rischi!

Mettitelo bene in testa, non si scappa!

Fatta questa dovuta premessa, possiamo provare a spendere qualche parola sul trading online. Come anticipato, la leva finanziaria, se usata correttamente, ti permette di avere decisamente una marcia in più soprattutto nel campo del forex.

Però, c’è un però. Non tutti siamo trader professionisti ed anche se volessimo approcciarci a questo mondo amatorialmente dovremmo studiare a lungo e fare tanti test per avere dei risultati tangibili.

Esiste una soluzione intermedia ed efficace per risolvere questo problema e permettere anche a chi ne capisce poco di iniziare operare: il social trading.

Piattaforme come eToro, leader mondiale del settore, non si limitano a permettere agli investitori di operare ma offrono loro soluzioni. Nello specifico, con eToro è possibile individuare i migliori trader del mondo e copiare le loro strategie vincenti.

Sia chiaro, il rischio non si azzera ma quanto meno si riduce visto che ci si limita a copiare quello che fanno i più bravi.

Su eToro i top trader sono detti Popular Investor e si possono classificare secondo due criteri:

  • Guadagni: chi ha guadagnato di più, anche il 25% in due anni, è sicuramente un trader da cui si può pensare di copiare;
  • Rischi: i trader sono tenuti a dichiarare il grado di rischio delle loro operazioni, se si vuole rischiare meno si può optare per strategie più conservative copiando da chi si espone di meno.

Per provare i vantaggi del social trading occorre:

  • Creare un account eToro;
  • Selezionare il Popular Investor più affine ai propri obiettivi;
  • Destinare una parte del budget alla copia della strategia individuata.

Con eToro i top trader guadagnano e tu, copiando da loro, guadagni.

Apri un Conto eToro Adesso

Conclusioni

Abbiamo visto brevemente le principali prospettive per investire 200 euro.

Come specificato, maggiori sono i rischi e maggiori sono i guadagni potenziali, quindi il campo in cui dobbiamo muoverci è questo: mixare le nostre aspettative con le possibilità offerte dal mercato è la soluzione più logica.

Le strategie indicate in questo articolo ti aiuteranno ad orientarti offrendoti proposte concrete per iniziare subito ad investire.

In bocca al lupo!

 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Scarica Gratis l’E-Book per Gestire i Risparmi

Un Bonus di Benvenuto per i Lettori di Affari Miei!

Inserisci i tuoi dati!

Nome:
Cognome:
E-Mail:

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO