Contratto di Rete di Imprese: Normativa e Incentivi

La forma del contratto di rete tra imprese

Il contratto di rete tra imprese può essere stipulato per:

  • atto pubblico
  • scrittura privata autenticata
  • per atto firmato digitalmente

All’interno del contratto, sotto pena di nullità, devono essere necessariamente presenti:

  • le generalità delle parti, sia degli originali sottoscrittori, sia di eventuali aziende che abbiano aderito successivamente
  • gli obiettivi strategici e le modalità attraverso le quali verrano perseguiti (ovvero il programma di rete)
  • l’enunciazione di diritti e obblighi di ogni partecipante
  • le modalità per l’eventuale adesione da parte di altri imprenditori
  • le modalità di assunzione delle decisioni per le materie che sono di inequivocabile interesse comune

Tra gli elementi facoltativi troviamo:

  • la costituzione di un eventuale fondo comune
  • il diritto di recesso anticipato
  • le modalità di modificazione del contratto

Il contratto inoltre deve essere annotato in ogni registro delle imprese dove siano iscritte le imprese che vi partecipano. Anche le modifiche devono essere modificate.

Nel caso in cui la costituzione della rete preveda anche la costituzione di un fondo patrimoniale, la rete può iscriversi come posizione autonoma.

L’efficacia del contratto parte dal momento in cui sono state effettuate le iscrizioni prescritte dalla legge.

Parte della dottrina però indica che l’efficacia post-trascrizione rilevi soltanto a livello amministrativo e dunque per gli incentivi collegati e non per gli obblighi tra le parti, che sarebbero attivi invece dal momento della sottoscrizione.

Contratto di rete agricoltura

Con l’intervento per tramite della legge 30 dicembre 2004, n. 311, si stabilisce che gli incentivi sono destinati anche al finanziamento agevolato per investimenti in innovazione e ricerca che vengano effettuati da imprese agricole, forestali e agro, alimentari, garantendo successivamente con la legge 9 aprile 2009 priorità nell’accesso dei finanziamenti relativi ai programmi di sviluppo rurale, che siano regionali o nazionali.

1
2
3
4
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
1
2
3
4
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO