Come Diventare Regista: Iter da Seguire per Lavorare nel Cinema e Nella Tv

Sogni di lavorare nel cinema e nella TV ma non sai da dove iniziare? In questo articolo ti fornirò tutte le risposte alle tue domande! Mi sono occupato infatti di capire come diventare regista e dell’iter da seguire per iniziare a lavorare nel cinema e nella TV.

Quali sono i requisiti necessari per entrare a lavorare nel mondo del cinema e della TV? Servono dei titoli di studio ben precisi per diventare regista? Qual è l’iter da seguire per accedere al mondo dello spettacolo in questo ruolo?

Andiamo quindi a rispondere insieme a tutte queste domande!

Quali sono i requisiti necessari per entrare nel mondo del cinema e della TV?

Per poter entrare i questo ambiente devi possedere dei requisiti ben precisi, soprattutto per quanto riguarda la tua personalità. Si tratta infatti di un ambiente che ti metterà a dura prova, che può darti sì delle delusioni, ma anche molte soddisfazioni.

Tra i principali requisiti necessari per diventare regista ed entrare nell’affascinante mondo dello spettacolo ricordiamo soprattutto i seguenti:

  • la tenacia, fondamentale per superare gli ostacoli e le avversità che troverai lungo il percorso per diventare regista;
  • la creatività, è indispensabile per creare sempre qualcosa di nuovo e fantasioso che attiri l’attenzione degli spettatori;
  • il talento, perché non si può diventare regista senza di esso;
  • la passione e l’amore per il lavoro che andrai a fare.

Il settore del cinema e della televisione in generale è pieno di concorrenza e di persone che proveranno in tutti i modi a metterti i bastoni tra le ruote, soprattutto se la tua bravura minaccia il lavoro degli altri.

Quindi, un altro requisito fondamentale per diventare regista ed entrare in questo ambiente così affascinante e, allo stesso tempo, difficile, è sicuramente la determinazione che ti porterà a non arrenderti anche nelle situazioni più dure.

Come si diventa regista?

Diventare regista non è affatto semplice e, purtroppo, non c’è un determinato iter specifico da seguire, soprattutto dopo che avrai concluso il tuo percorso di studi.

E’ proprio dallo studio che inizia quindi la strada per diventare regista. Per svolgere questo lavoro devi infatti essere preparato ed avere un’elevata conoscenza del settore.

In Italia sono presenti tantissime scuole di cinema e la migliore è sicuramente rappresentata dal DAMS, ossia dal Dipartimento di Arte, Musica e Spettacolo, un corso attivo in moltissime delle nostre università.

Solo frequentando una scuola di cinema potrai infatti assicurarti la giusta preparazione per poter diventare un bravo regista e, soprattutto, per entrare in contatto con questo affascinante ambiente.

Come ho detto in precedenza, però, per diventare regista, serve il talento. Infatti, solo chi ha la vocazione per fare questo lavoro riuscirà a realizzare il suo sogno, sempre a patto che affronti una buona formazione.

Tuttavia, iscriversi e concludere una scuola di regia, o una scuola di cinema, non è indispensabile per questa professione.

Andiamo a vedere nel dettaglio come funziona il percorso da seguire per diventare un regista affermato.

Qual è il percorso di studi da seguire?

Come ti ho già detto in precedenza, anche se non è indispensabile, sarebbe consigliabile iscriversi ad una scuola di cinema per diventare regista. Infatti, solo in questo modo potrai assicurarti una certa esperienza nel settore, senza dimenticare che avrai a tua disposizione l’attrezzatura del mestiere.

Inoltre, frequentando la scuola del cinema puoi approfittare di diversi vantaggi, tra cui anche l’accesso agli stage e ai laboratori che ti permetteranno di approfondire le tue conoscenze.

La scuola del cinema ti permette, inoltre, di farti una certa nominata nel settore che, come tutti sappiamo, è uno degli ingredienti fondamentali per il successo.

Quindi, il percorso di studi per diventare regista inizia sicuramente da queste scuole e, come ti ho detto, tra gli indirizzi migliori troviamo il DAMS che, senza ombra di dubbio, ti garantisce una preparazione a 360 gradi.

Qual è l’iter da seguire per entrare nel cinema e nella TV?

Arriviamo adesso alla domanda più importante del nostro articolo, ossia, cosa dobbiamo fare una volta che abbiamo tutte le carte in regola per diventare regista e abbiamo terminato la nostra formazione?

Non è facile rispondere a questa domanda in quanto, come ho già accennato in precedenza, per diventare regista non abbiamo un iter ben preciso da seguire come, ad esempio, succede per la professione del medico.

Quello di entrare nel mondo del cinema e della TV è il sogno di un numero indicibile di persone ma non tutti ci riescono, ad esempio per una mancanza di talento oppure per una mancanza di tenacia.

Il percorso più breve per entrare in questo ambiente consiste nel conoscere una quantità sempre maggiore di figure che ci lavorano già da molto tempo. Infatti, se vuoi entrare nel Cinema o nella TV dovrai avere una certa fama così che siano gli stessi produttori a contattarti per usufruire dei tuoi servizi.

Qual è lo stipendio medio di un regista?

Anche per quanto riguarda il guadagno, purtroppo, è impossibile fare una stima del tuo futuro stipendio come regista. Infatti il salario è determinato da diversi fattori, tra cui:

  • la tua fama;
  • il tipo di progetto che devi realizzare;
  • se lavori per il cinema o per la TV;
  • le dimensioni dello stesso progetto.

Al di là di questi fattori è però risaputo che è veramente tanto il denaro che circola in questo settore, anche se il regista è una di quelle figure che guadagnano meno di tutte.

In ogni caso, se hai un grande talento e lo affianchi alla tua determinazione, ti assicuro che non esiste un sogno che non possa essere realizzato con impegno e costanza.

Ulteriori risorse utili

Lavorare nel mondo dello spettacolo potrebbe essere la tua aspirazione, ma questa strada indicata nell’articolo di oggi potrebbe apparire tortuosa.

Ecco perchè ho pensato di consigliarti altre opzioni lavorative:

Buona fortuna per il tuo futuro professionale e la tua carriera!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei