Che Attività Aprire con 10.000 Euro? Guida alle Possibilità più Redditizie

Stai pensando di aprire un’attività tua ma il tuo budget è limitato? Che attività aprire con 10.000 euro? Sebbene si tratti di una cifra più che decorosa, resta comunque bassa per effettuare un investimento tale da mettersi in proprio.

Tuttavia ci sono alcune attività adatte a chi dispone di questa cifra: se sei curioso di scoprire quali sono, continua a leggere!

Il social trading

Si tratta di un’attività complessa e che comporta indiscutibilmente qualche rischio, tuttavia se ambisci a guadagnare di più per avere più soldi da investire in un tuo business, bisogna anche saper osare (anche se con le dovute cautele!).

Partiamo dal presupposto che la maggior parte di coloro che si avvicinano al mondo del trading classico afferma di trovare davvero complesso il meccanismo: è necessario studiare, sapere in che ondo ci si sta muovendo, e non tutti hanno tale interesse. Solo in questo modo si può avere un guadagno.

Proprio per ovviare a questo problema sono nate le piattaforme di social trading, che è l’alternativa che ti propongo io: in particolare, mi riferisco alla piattaforma di trading sociale come eToro.

Grazie a questa piattaforma, pur non essendo esperto e ferrato in materia, puoi investire senza troppi grattacapi, poiché hai modo di accedere alle strategie dei migliori trader: l’unica cosa che devi fare è selezionare i trader che presentano obiettivi più affini ai tuoi, imitandone le mosse vincenti.

Per selezionare un trader di riferimento devi basarti su due criteri:

  • Profitti degli ultimi due anni– scegli i popular investor che hanno fatto più soldi ed hanno ottenuto ricavi fino al 25%;
  • Rischio delle operazioni– se vuoi rischiare meno puoi optare per coloro che investono correndo meno rischi: il rendimento sarà minore, ma anche i rischi vengono ridotti.

Questo sistema ti permette di aderire ad una formula win-win, dove i trader professionisti possono raggiungere risultati ottimali, e con loro gli investitori che li seguono.

Non ti consiglio di investire i tuoi 10.000 euro tutti su questa piattaforma, ma potresti dedicare una parte di essi ad attività a rischio medio-alto (che sono, come ormai avrai capito, potenzialmente più redditizie).

Per provare a seguire le mosse dei più bravi investitori bisogna:

  • Aprire un conto su eToro;
  • Scegliere il Popular Investor di riferimento, selezionandolo in relazione alle proprie aspettative;
  • Destinare il budget prefissato alla strategia vincente.

Se non hai particolari competenze nel settore ma vuoi approcciarti al trading, e vorresti ridurre le possibilità di perdere soldi, allora il social trading è una strada più che valida per iniziare.

>> Apri un Conto Demo Adesso <<

Avvia un micro-business

Se non sai da dove cominciare per avviare un progetto, perché 10 mila euro ti sembrano oggettivamente pochi, allora ecco il secondo consiglio: avviare un micro business grazie a Bidoo.

Per suggerirti ciò, mi sono ispirato all’affascinante e incredibile storia di un ragazzo americano che ha fatto successo, ossia Ryan Grant. Perché la sua storia mi ha stupito? Il fatto è che Ryan ha guadagnato molti soldi (si parla di milioni!) rivendendo su Amazon prodotti che aveva comprato in super saldo negli store della catena Walmart.

Si tratta di una strategia tanto semplice quanto efficace: Ryan ha iniziato a controllare con costanza i prezzi di alcuni articoli in vendita, individuandone alcuni che il supermercato svendeva. Una volta faccio ciò, cercava di capire se ci fosse qualcuno, online, disposto ad acquistare i prodotti a prezzi maggiori, e se la risposta era affermativa, li rivendeva.

Personalmente, mi sono informato per capire se anche qui in Italia sia possibile emulare tale strategia ed ho scoperto che in qualche modo si può fare: devi soltanto partecipare alle aste online su appositi siti come Bidoo, con l’obiettivo di accaparrarti i prodotti ai prezzi più vantaggiosi. Fatto ciò, non devi far altro che rivendere sui siti di vendita e annunci, maggiorandone il prezzo.

La procedura comporta tre passaggi:

  • Ricerca delle occasioni migliori;
  • Acquisto;
  • Rivendita a prezzo vantaggioso.

Come anticipato, se vuoi attuare tale piano, puoi sfruttare Bidoopuoi iscriverti gratuitamente qui ricevendo 10€ di bonus di benvenuto.

Su tale piattaforma puoi trovare oggetti anche di valore notevole (come scooter, televisori, smartphone, tablet e così via) che vengono venduti a prezzi spesso stracciati all’asta: si parte da un prezzo irrisorio e si rilancia di solo 0,01€.

Dunque, potresti utilizzare parte dei tuoi risparmi in queste operazioni, sempre nell’ottica di accumulare più soldi e avviare la tua attività.

>> Iscriviti a Bidoo Adesso <<

Immobili a Reddito: diventa imprenditore nel Campo del Real Estate

Certamente lo sai: uno dei settori maggiormente remunerativi è quello dell’immobiliare: basti pensare a Donald Trump, che ha costruito il suo impero proprio sul mattone.

Non è necessario disporre di una grande somma per poter entrare in questo mondo, esistono infatti molti modi per avvicinarsi agli investimenti immobiliari: ti consiglio il settore degli immobili a reddito, in quanto richiede meno competenze e minori investimenti iniziali, se raffrontato ad altre strategie.

Sappi che quello del real estate è un vero e proprio business e dunque puoi pensare di approcciartici solo se:

  • Hai tempo: senza questa risorsa non puoi avviare nessun tipo di attività, né immobiliare né di altri tipi. Quindi, accertati di avere a tua disposizione ogni giorno del tempo da poter dedicare allo studio del settore e alla pianificazione della tua strategia;
  • Hai risorse: se vuoi investire in questo settore, devi avere a tua disposizione almeno 10/20 mila euro;
  • Sei disposto a formarti: investire nel mattone è un’attività difficile e delicata che richiede molto studio, onde evitare fallimenti.

Se ti rispecchi in questo profilo, sappi che sull’Academy di Affari Miei puoi trovare il corso “B2L – Buy to Let, Comprare per Affittare”, messo a punto dall’esperto in immobili a reddito Michele Schirru.

Con lui ho trattato, in un webinar gratuito, le caratteristiche focali di un business di successo fondato sugli immobili a reddito. Se il settore ti ispira, ti suggerisco di guardarlo subito:

Crowdfunding Immobiliare: investi a partire da 50 euro

L’immobiliare offre anche un’altra occasione grazie ad internet: parlo del crowdfunding immobiliare, che ha semplificato l’accesso al settore.

Detto ciò, ecco come puoi far fruttare i tuoi 10.000 euro con le piattaforme in questione, investendo in immobili in più città e distribuendo il capitale: esistono infatti molte piattaforme che consentono di investire in questo settore con pochi soldi, anche con 50 euro.

Il crowdfunding immobiliare può essere Equity based oppure Lending based:

  • Nel modello Equity i profitti si realizzano tramite il reddito da locazione distribuito dallo sponsor tra i vari investitori;
  • Nel modello Lending i finanziatori investono nel prestito ipotecario associato a una proprietà.

Il vantaggio di questi portali non è soltanto quello di richiedere una cifra minima, ma anche quello di consentire di investire in tutto il mondo, senza muoversi da casa propria.

Insomma, con piccole somme e cooperando con altri investitori puoi far fruttare una parte dei tuoi 10mila euro, sfruttando questa nuova sfumature dell’investimento immobiliare nata grazie ad internet.

Investi in Immobili a Partire da 100€

Crowdestate è una delle principali piattaforme di crowdfunding immobiliari al mondo e ti permette di puntare sugli immobili in tantissime città con condizioni molto vantaggiose. 

Nello specifico, con Crowdestate:

  • Investi solo su progetti verificati accuratamente dal team di specialisti interno;
  • Non paghi commissioni per investire;
  • Accedi ad un ampio mercato secondario, puoi rivendere le tue quote o puoi comprare quote di altri che hanno già investito;
  • Investi con soli 100€, non è necessario disporre di capitali più importanti.

Il rendimento medio delle operazioni in Europa negli ultimi anni è stato superiore al 18%, se cerchi un investimento potenzialmente profittevole e con capitale basso può essere un'ottima occasione per te.

>> Iscriviti a Crowdestate Adesso <<

Cerca un Franchising da 0 a 10.000 euro

Infine, sappi che con 10 mila euro hai la possibilità di affiliarti ad un marchio solido ed avviare un’attività in franchising.

Certo, non tutti i brand permettono un investimento così basso, tuttavia ci sono parecchie possibilità, come ti ho mostrato in questa guida dedicata ai 100 franchising migliori.

Non mi dilungo troppo in questa sede, poiché nella guida che ti ho proposto trovi tutte le informazioni che ti servono.

In conclusione, cosa posso aprire con 10.000 euro?

Se sei riuscito a mettere da parte 10 mila euro ti faccio i miei complimenti, perché tutti sappiamo che ogni soldo risparmiato è frutto di un sacrificio. Certamente si tratta di una cifra di partenza che non ti permetterà di investire in attività online con lo scopo di incrementare il tuo capitale e sfruttarlo per progetti più ampi.

In alternativa, puoi optare per uno dei franchising che ti ho consigliato. L’importante è che t non prenda alla leggera lo sforzo di avviare un business e diventare imprenditore, oppure potresti agire con leggerezza e perdere tutto.

Ti saluto con qualche altro suggerimento sulle migliori attività per guadagnare, li trovi qui sotto… In bocca al lupo!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Scarica Gratis "Mettersi in Proprio - Metodo Affari Miei"
La tua privacy è al sicuro
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei