3 Modi per Evitare il Disastro Finanziario durante l’emergenza Coronavirus

L’enorme impatto sulla nostra economia del Covid-19 avrà sicuramente ripercussioni a livello individuale.

Nel mentre che cerchiamo di capire cosa faranno Banche Centrali e governi, infatti, diventa estremamente importante prepararsi a livello finanziario personale per poter reggere all’onda d’urto che la crisi economica inevitabilmente porterà.

Vediamo insieme 3 consigli pratici per salvarsi o prepararsi al peggio.

#1 Concentra il tuo budget soltanto per le spese necessarie

Risparmiare e non spendere tutti i soldi dello stipendio è già una buona pratica quando le cose vanno bene ed oggi, anche se le nostre entrate non sono calate drammaticamente, lo è ancora di più.

Il lockdown sta già rendendo più difficili se non impossibili diverse spese non essenziali. Considerando che questa situazione potrebbe protrarsi ancora per un po’ di tempo, non è da scartare l’ipotesi di una nuova ridefinizione delle proprie priorità.

#2 Metti da parte più soldi nel fondo di emergenza

Anche in tempi positivi è una buona norma avere un fondo per le emergenze, oggi ovviamente diventa una necessità ancora più grande perché c’è incertezza.

Se hai mantenuto le tue entrate o comunque non hai subito un calo drastico, ti conviene continuare ad accumulare denaro, magari anche altri soldi extra se puoi farlo.

Se, di contro, ti trovi in una situazione di necessità allora è forse la volta buona per mettere mano al tuo fondo di emergenza invece che indebitarti.

#3 Lavora al tuo Piano B lavorativo

Resta in contatto con il tuo datore di lavoro e con i tuoi colleghi se sei a casa in cassa integrazione.

Se, invece, sei impiegato ma fiuti incertezza sul futuro della tua attività, cerca di capire dove sta andando il tuo settore, se e come puoi cercare un nuovo impiego nel caso in cui la situazione dovesse cambiare.

Quello che è sicuro, oggi, è che molte aziende chiuderanno, ridurranno il personale o cambieranno completamente il proprio business.

Preparati a questo scenario e cerca di essere attivo perché non ci sarà alcun aiuto pubblico che tenga se le cose dovessero volgere negativamente.

Lo stesso vale se sei un freelance, una Partita Iva o se hai un’azienda di servizi: se non puoi lavorare, lavora comunque al Piano B.

Oggi viviamo in quella che su Affari Miei definiamo “età della complessità” e comunque vada è evidente che sarà necessario un maggiore impegno da parte nostra per riprogrammare la nostra vita a livello individuale.

Da questo articolo sono stati esclusi i consigli per investire perché si apre un mondo: la sezione di investimenti, su questo punto, può essere un valido supporto.

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!