Cosa Fa e Quanto Guadagna un Dog Sitter? Ecco Come Lavorare con gli Animali

La mansione è molto semplice, il compito del dog sitter è infatti quello di prendere in affido, per un certo numero di ore o a volte per dei giorni, il cane di qualcuno che per motivi di lavoro o personali non può in quel tempo prendersene cura.

Nonostante venga definito appunto “dog sitter” spesso questa mansione prevede la cura anche di altri animali: gatti, conigli, uccellini, eccetera.  In questo articolo cercheremo di capirlo.

Leggi anche: Come aprire un negozio per animali, info sul pet shop

Partiamo dai requisiti per diventare un ottimo dog o, in generale, pet sitter. Innanzitutto l’amore per gli animali: chiunque svolga questo lavoro non può non nutrire un grande affetto per il mondo canino.

Se avete quindi paura dei cani di grossa taglia o se avete timore degli animali in generale, allora questo non è il lavoro per voi.

Poi ci sono ovviamente requisiti più “tecnici”: ad esempio purtroppo, ad oggi, sempre più persone sono allergiche al pelo di cane o di gatto, e quindi in questo caso diventa difficile poter lavorare con gli animali.

Come trovare clienti e guadagnare?

Gli annunci possono essere inseriti in tantissimi siti che si occupano della sponsorizzazione di questi lavori, oppure possono essere distribuiti anche porta a porta.

Affidare il proprio animale domestico è un atto di grande fiducia, cercate di non deludere mai chi vi sta di fronte.

Ma quanto guadagna un dog sitter? Solitamente le tariffe partono dagli 8 euro e arrivano ai 10 europer circa 40-50 minuti.

Quando invece si tratta di affidare per alcuni giorni il cane, il gatto o altri animali, solitamente vengono chiesti dai 12 ai 15 euro al giorno, escludendo i soldi per il cibo.

Se amate gli animali questo potrebbe essere non solo un lavoro ma anche un divertimento.





1
2

LASCIA UN COMMENTO