Come Diventare Nutrizionista: Percorso di Studi, Stipendio e Prospettive di Lavoro

Percorso di studi per diventare nutrizionista

Attualmente in Italia possono svolgere la professione di nutrizionista coloro che sono laureati in Medicina e Chirurgia, oppure in Biologia.

Seppure tanti corsi di laurea, come ad esempio quello in Farmacia, si occupino di alcune materie vicine, non possono elaborare diete.

Il farmacista, infatti, può limitarsi a consigliare l’utilizzo corretto di integratori alimentari o di prodotti dietetici ma non può stilare alcuna dieta, seppure le sue conoscenze riguardanti gli alimenti possano, in teoria, permetterglielo.

Dunque, esclusivamente i medici e i biologi, possono per legge procedere all’elaborazione di un regime alimentare da seguire scrupolosamente.

Riepilogando, per arrivare a svolgere la professione è necessario il conseguimento del titolo di laurea che, però, non basta a fornire tutte le conoscenze necessarie per conseguire l’iscrizione all’Albo dei biologi nutrizionisti.

Infatti, sia se laureati in medicina sia se in biologia, è indispensabile seguire corsi di perfezionamento della scienza dell’alimentazione dopo la laurea. 

Dopo il periodo di specializzazione sarà possibile candidarsi per svolgere l’esame di Stato necessario all’iscrizione all’Albo Professionale di riferimento.

È proprio il superamento dell’esame di Stato a concedere l’abilitazione alla professione.

Tuttavia va precisato che i corsi post-lauream non rappresentano un titolo abilitante ma svolgono solo un ruolo di completamento del proprio profilo.

Il percorso, come si evince, è abbastanza lungo soprattutto per chi decide di proseguire dopo il corso di laurea in medicina e chirurgia, dalla durata di sei anni.

Mentre coloro che si iscrivono al corso di laurea in biologia, potranno dedicarsi al mondo della corretta nutrizione, dopo il conseguimento della triennale.

Differenza tra dietologo, dietista e nutrizionista

Tra queste professioni spesso c’è una certa confusione. Cerchiamo di mettere ordine.

Il Dietologo è laureato in Medicina e Chirurgia e successivamente ha conseguito la specializzazione in Scienze dell’Alimentazione dopo quattro anni di studio. Siamo di fronte ad un medico che svolge diagnosi riguardo le patologie del suo settore di competenza e può prescrivere diete e farmaci.

Il Dietista invece è appunto laureato in Dietistica, corso di studi facente parte delle lauree sanitarie triennali della facoltà di Medicina e Chirurgia. Per accedere a questo percorso è necessario superare un test a numero chiuso.

Il Dietista lavora sia in ospedale che ambulatorio ed è spesso utilizzato anche nella ristorazione collettiva oppure nei percorsi di educazione alimentare per adulti e per bambini. Al momento, comunque, non esiste un albo presso cui questi professionisti possono iscriversi ma ci sono diverse associazioni di categoria.

Passiamo infine al Nutrizionista che è la professione oggetto della nostra trattazione. Il Biologo Nutrizionista, come abbiamo visto, è iscritto all’albo dei biologi ed esercita dopo aver superato l’esame di Stato per iscriversi a detto ordine.





1
2
3

LASCIA UN COMMENTO