Pannelli Insonorizzanti: Prezzi e Caratteristiche dei Pannelli Fonoassorbenti

Negli ultimi tempi si sente spesso parlare di nuovi strumenti per rendere più vivibile la propria abitazione o il luogo di lavoro: i pannelli insonorizzanti, chiamati anche pannelli fonoassorbenti, sono fra questi prodotti innovativi pensati per migliorare la vita.

Questi prodotti sono pensati specialmente per chi lavori in luoghi chiusi. La fono-assorbenza è la possibilità del materiale di assorbire l’energia sonora: una capacità che è propria, in maniera più o meno intensa, di tutti i materiali.

Vi sono però dei materiali che per la loro specifica composizione sono particolarmente fonoassorbenti e riescono quindi a migliorare la presenza dei suoni in un luogo chiuso, rendendoli in maniera molto più pulita, chiara, neutra, senza quell’effetto di ‘rimbalzo’ fastidioso che può verificarsi invece quando il materiale fonoassorbente scarseggia o è insufficiente.

Nei prossimi paragrafi vogliamo aiutarvi a capire la normativa legata alla presenza dei pannelli fonoassorbenti e a valutare quando e se vale la pensa installarli, anche sull’analisi dei prezzi.

Pannelli fonoisolanti: quando sono obbligatori

Esiste una specifica normativa che obbliga in alcuni casi a dotare la propria attività degli accorgimenti necessari per evitare un’eccessiva propagazione del suono.

La legge quadro sull’inquinamento acustico del 1995 prevede una serie di parametri sui requisiti acustici passivi di tutti gli edifici, specialmente quelli residenziali, allo scopo di ridurre il rumore prodotto.

Lo scopo di questa normativa è quella di ridurre l’inquinamento acustico, i cui effetti deleteri sul benessere umano sono da tempo dimostrati.

Il materiale isolante aiuta a ottenere l’effetto di riduzione del rumore e della sua percezione, migliorando così la qualità della vita.

Voltate pagina per continuare la lettura e l’analisi di questo tema!





1
2
3
4

LASCIA UN COMMENTO