Migliori Azioni da Comprare nel 2017: Cosa Conviene Acquistare Oggi?

Quali sono le migliori azioni da comprare nel 2017? Investire oggi è particolarmente difficile: nonostante il supporto di internet, infatti, risulta particolarmente difficile reperire le informazioni giuste per fare scelte consapevoli o tracciare previsioni attendibili. Come conviene orientarsi sul difficile mercato azionario?

Noi di Affari Miei siamo orientati ad una politica molto accorta, incentrata sull’attuazione delle migliori tecniche per risparmiare soldi: denaro da investire, possibilmente, in strumenti sicuri e protetti dalla schizofrenia del mercato. La nostra guida, del resto, insegna proprio le basi su come gestire i propri risparmi.

Quali sono, quindi, le azioni da comprare? In questo articolo forniremo alcuni spunti interessanti e le previsioni per il 2017.

Condividiamo poco l’idea di rischiare il proprio denaro sul mercato azionario ma siamo convinti che, con una giusta formazione ed una corretta diversificazione, si può comunque provare ad ottenere una redditività più significativa della ricchezza accumulata.

Quali sono i principali rischi per il mercato azionario 2017?

Il mercato azionario del 2017 è in scia di uno dei periodi di crisi più forte che si ricordino a memoria d’uomo. Giù i bancari, che continuano a soffrire una situazione, comune a tutta l’Europa e particolarmente forte in Italia, di cronica sottocapitalizzazione e esposizione nei confronti dei titoli junk, con crediti che difficilmente verranno messi in cassa.

Se le banche piangono, non ridono neanche le assicurazioni, che sembrano scontare la loro situazione ibrida di centri di gestione del risparmio (con le sempre più popolari polizze vita) e di assicuratori, con rendimenti a livello azionario che nel corso del 2016 sono stati altalenanti e incerti.

Relativamente male anche gli energetici, con Enel, uno dei titoli per cassettisti per eccellenza, che si è mosso durante tutto l’anno e ha fatto registrare in chiusura perdite non indifferenti per un titolo che da sempre era considerato uno dei più sicuri.

La situazione dalla quale arrivano i mercati azionari italiani dunque non è delle più serene, come muoversi dunque per il 2017? Conviene davvero continuare a investire nelle azioni italiane? I rischi ci sono, i guadagni sono difficili da strappare.

Un’impresa per soli coraggiosi, che però, se come sembra usciremo davvero dalla crisi nell’anno in corso, potrebbe premiare chi ci ha creduto dall’inizio.

Le alternative alle azioni

Un compromesso tra chi vuole investire in azioni e chi vuole limitare i rischi può essere rappresentato dai Piani di Accumulo Capitale di cui abbiamo scritto in un apposito post.

In alternativa anche i fondi possono essere interessanti, soprattutto quelli bilanciati e che dunque propongono una combinazione di azioni e di titoli più tranquilli (su tutti le obbligazioni statali), per offrire comunque dei rendimenti che sono legati a quelli del mercato azionario.

Voltiamo ora pagina e continuiamo con la nostra approfondita analisi.

1
2
3
4

Scarica Gratis l’E-Book per Gestire i Risparmi

Un Bonus di Benvenuto per i Lettori di Affari Miei!

Inserisci i tuoi dati!

Nome:
Cognome:
E-Mail:

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO