Come Reinventarsi un Lavoro: Idee per Cambiare Vita e rialzare la testa

L’azienda dove avete sempre lavorato ha chiuso, avete cessato la vostra attività dopo tanti anni di sacrifici. Che abbiate 35 anni, 40 anni o 50 anni la domanda che vi ponete è sempre la stessa: come reinventarsi un lavoro cambiare vita, rialzando possibilmente la testa dopo una delusione.

Ma come fare a ribaltare tutto e ricominciare da capo? Per il cambio vita occorre un training soprattutto mentale: mettere da parte le abitudini non è facile, specie se l’età avanza. Non c’è niente di male nel diventare abitudinari: tutti lo siamo e la rottura di un equilibrio è traumatica per chiunque.

Reinventarsi a 30 anni è sicuramente più semplice, anzi, considerando che ormai si comincia a lavorare più tardi e chi frequenta l’Università si “libera” dagli studi intorno ai 25 anni, non è molto difficile ricominciare da zero anche perché poco, fino a quel momento, è stato il tempo per costruire qualcosa di ulteriore rispetto agli studi.

Più problematico può essere se avete già compiuto 40 anni o, peggio ancora, 50 anni: le competenze acquisite in tanti anni di lavoro, infatti, possono essere non più richieste dal mercato o semplicemente ci si è abituati talmente tanto ai propri ritmi che risulta essere difficile cambiare vita.

In questa guida vedremo nella prima parte spunti generali per la vostra “rinascita” mentre nella seconda proveremo a fare il punto delle possibilità a vostra disposizione a seconda della vostra età e delle vostre aspirazioni.

Volta pagina, si parte!





1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

LASCIA UN COMMENTO